In questo tutorial del nostro corso di fotografia ci concentriamo sul cubo softbox, o cubelite, un accessorio davvero utile per chi fotografa still-life o comunque oggetti di dimensioni contenute. Un accessorio, tra l’altro, che costa solo poche decine di euro, ma che ci consente di ottenere risultati di livello professionale, se dobbiamo cimentarci con lo still-life.

Di cosa stiamo parlando? Di una specie di “tenda” in tessuto bianco, che consente di inserire al suo interno l’oggetto da fotografare. Le fonti di luce che utilizziamo restano al di fuori del softbox (in realtà se c’è spazio, e abbiamo dei flash che funzionano in wireless, si possono inserire anche i flash all’interno del softbox, diretti verso le pareti, ottenendo in tal modo una illuminazione ancora migliore) e quindi la luce che colpisce il soggetto ne viene ammorbidita. La luce che se ne ottiene, avvolgente, è adatta per mostrare tutti i particolari del soggetto. Oltre a ciò, quando fotografiamo qualcosa di lucido e riflettente, il cubelite ci consente di evitare i riflessi. Inoltre, se volete fotografare oggetti di dimensioni contenute su sfondo bianco o nero, proprio il cubo softbox è la soluzione più semplice.

Facciamo un esempio. Avevamo bisogno di alcune fotografia di una reflex con obiettivo su sfondo bianco, di aspetto professionale. Ecco quello che siamo riusciti ad ottenere al netto della post produzione che potrebbe migliorare ancora la foto.

Il softbox a cubo,fotografia still life.

Fotografia scattata usando un cubo softbox.

 

Come abbiamo fatto? Ecco il nostro set.

softbox cubo,cubelite

Il set utilizzato per ottenere la fotografia della reflex riportata sopra. Un softbox e due luci continue.

 

Come vedete con il cubo softbox e due lampade si può ottenere un’illuminazione avvolgente e lo sfondo bianco.

Naturalmente anche se si utilizza il softbox si deve prestare molta attenzione allo schema di illuminazione: i risultati infatti varieranno molto a seconda di come posizioniamo le luci.

Andiamo ora a vedere come è fatto il cubo softbox che si può trovare in vendita su Internet. Quello più comodo è di stoffa richiudibile, con lo stesso sistema di certe tende da campeggio.

softbox cubo

Un cubo softbox. Notate che su un lato il softbox è apribile per inserire gli oggetti all’interno.

 

Quando è chiuso ha una forma circolare di dimensioni davvero contenute.

softbox,cubelite

Quando è chiuso il cubelite è davvero di dimensioni contenute e poco ingombranti.

 

Il lato che si può aprire e chiudere tramite il velcro, è dotato anche di una feritoia nella quale inserire l’obiettivo. In questo modo oggetti con superficie riflettente non “restituiranno” l’immagine nel fotografo e della fotocamera.

Anche all’interno del cubelite, sulla parete opposta a quella di apertura, c’è del velcro, che serve per inserire il fondale. Il fondale è un pezzo di stoffa rettangolare. Se guardate la foto in alto del nostro set, potete vedere il fondale bianco che è stato agganciato al softbox tramite velcro. Esistono fondali di vari colori, spesso sono venduti insieme al softbox. I più utili naturalmente sono quello bianco e quello nero.

Attenzione: i fondali quando arrivano presentano i segni della piegatura. Prima dell’uso vanno stirati. Fatelo utilizzando solo il vapore del ferro, perché essendo di stoffa sintetica di qualità scadente, se vi poggiate sopra il ferro da stiro rischiate di bruciarli.

Nell’acquistare il cubelite state attenti alle recensioni. Alcuni si dimostrano di scarsa qualità, con cuciture che si strappano e altri problemi. Ce ne sono invece di buonissimi che lasciano pienamente soddisfatti i loro proprietari. Quindi forse è il caso di spendere qualche euro in più per assicurarvi uno di questi.

Ci sono cubo softbox di diverse misure. Noi riteniamo che per fotografare piccoli oggetti in casa il più indicato sia quello di dimensioni 80×80 cm. Quelli con misura inferiore potrebbero risultare troppo piccoli per garantire la corretta illuminazione, mentre quelli più grandi forse aperti risulteranno troppo ingombranti.