Workshop di fotografia con Davide Marcesini, in collaborazione con FAI e Phototutorial

matera-tramonto

Per informazioni e contatti:

Master: Davide Marcesini, fotografo professionista e docente Nikon School.

infomatera@phototutorial.net

Bisognerebbe obbligare ogni fotografo a lavorare solo in due o tre posti tutta la vita. Comincio così, mia moglie dice sempre che sono esagerato: aver voglia di scoprire luoghi nuovi ed esotici è un desiderio naturale e positivo, ma scoprire il nuovodove vivi, nei posti che conosci da sempre, ha un sapore particolare. Ela massima dote di un buon fotografo. Per questo amo tornare. E amo trasmettere la passione per uno sguardo lento e approfondito dei luoghi. Ogni workshop che tengo è costantemente in bilico tra andare e stare: andare alla scoperta dellinaspettato repentino, quello che ti assale ad ogni angolo mai visto; restare per rinnovare lo sguardo lentamente, camminando in silenzio, e fare scoperte ancor più sorprendenti. Ogni volta!

Matera è sicuramente nata per questo, qualche patrono dei fotografi ha creato la perfetta cura per la sindrome da immagine vistosa: il chiaro dei Sassi ti obbliga a socchiudere gli occhi e restringere il campo visivo, scansioni larchitettura pezzo a pezzo per ricostruire linsieme; la salita trattiene la corsa… hai il tempo di pensarele immagini.

Scrivo perché è passato un anno dallultimo workshop a Matera ed è già troppo! Eora di tornare con amici vecchi e nuovi in una formula che punti al cuore del “problema” fotografico: aprire gli occhi, saper guardare, conoscere la tecnica per tradurreefficacemente quello che vedi. Si tratta di aver qualcosa da dire e sapere come dirlo. Per non tornare mai più a casa dicendo la situazione era bellissima ma sul computer non rende!

matera-workshop

Concretamente: tre giorni e mezzo a Matera e dintorni (spettacolari, senza mezze parole!) si parte vedendo immagini a Casa Noha, antica dimora del Fai, anzi vedendo Casa Noha, un accesso allanima di Matera che ci permette di andare dritti al bersaglio, conoscere per vedere. Poi subito a spasso per i Sassi con obbiettivi mirati e spiegati volta per volta per costringerti ad attivare la tua percezione di fotografo. Scatterai tanto, sotto la guida del fotografo e dei tutor che ti seguono da vicino, sempre pronti a chiarirti ogni dubbio pratico senza perdere di vista lobbiettivo: ampliare la capacità di vedere le buone fotografie prima di preoccuparti del come!

matera-workshop-fotografia

La nostra base sarà uno splendido albergo nel cuore della Matera antica, camere scavate nella roccia e buon cibo. Per i momenti ufficialistaremo a Casa Noha mentre un minivan ci condurrà alla scoperta di calanchi, grotte e paesi abbandonati!

casa-noha

Il resto dovrebbe farlo la nostra esperienza in decine di workshop tenuti, la figura di un master fotografo professionista e docente di Nikon School con allattivo lavori in tutto il mondo e molti libri fotografici pubblicati, due tutor (o tre con più di 8 partecipanti) e una formula innovativa fatta di un misto di tecnologia, idee ed esercizi tecnici e visivi.

Dovrai metterti in gioco: non ti accompagneremo al miglior view-point della zona per portarti a casa la solita stravista foto deffetto, non ti impostiamo noi la fotocamera… insomma: non ti diamo il pesce ma ti insegniamo a pescare.

matera-workshop-4

QUANDO: 21 -24 OTTOBRE (formula anomala: Matera è lontana e ci siamo presi anche il lunedì per il viaggio di ritorno, in ogni caso è prevista la possibilità di partecipazione dal Venerdì sera alla Domenica a prezzo ridotto)

DOVE: Matera, Albergo “Le Dodici Lune” e Casa Noha. Sessioni fotografiche sulle Murge con le sue grotte e chiese rupestri, ai clanchi di Pisticci e a Craco, paese abbandonato tra i più belli dItalia.

matera-workshop-3

COME: a Matera si arriva comodi comodi anche se è molto lontana: i due aereoporti di Bari offrono moltissimi voli low cost (very low-cost!) e continui collegamenti con treni e bus verso Matera. Inoltre esiste una linea giornaliera di mega-bus dal nord Italia, ti siedi alla sera, dormi abbastanza bene e alla mattina ti svegli a Matera pronto per il workshop… una notte risparmiata!

PERCHE’: beh… a questa domanda non serve rispondere, Matera è unica. Provare per credere, torni a casa ogni volta con una percezione diversa del mondo.

matera-chiesa-rupestre-longo

matera

QUANTO: 390 euro (310 con formula breve dal venerdi sera alla Domenica sera): sembrano tanti ma i posti sono pochi e avrai tre persone a disposizione, è quasi un corso personale di mezza settimana full-immersion.

COSA E’ COMPRESO: master fotografo professionista Nikon School, un tutor ogni tre persone, colloquio personale di lettura portfolio e indirizzo finale con il master, visita con guida professionista, maglietta ufficiale del corso, attestato finale, dispense, ebook di esercizi tecnico-visivi.

COSA NON E’ COMPRESO: viaggio da e per Matera, pernottamento, pasti, eventuali entrate, mance, etc.

matera-paesaggio

matera-workshop-fotografia-2

Il Master:

Davide Marcesini è un fotografo professionista con oltre ventanni di esperienza nel reportage di viaggio, fotografia sportiva e industriale. Con oltre dieci volumi fotografici allattivo ha pubblicato sulle maggiori riviste di settore. Tiene corsi per Nikon School e d insegna stabilmente alla Areadomani Photoacademy di Genova. Lavora per il Fai ed altri enti impegnati nella tutela del paesaggio italiano. Scrive libri “anomali” di tecnica fotografica e collabora con alcuni dei più importanti portali di fotografia italiani. Per Phototutorial ha scritto i seguenti articoli:

I tutor:

Marco Tagliafico: fotografa da alcuni anni, ha terminato il master Areadomani e frequenta attualmente la prestigiosa Accademia di Fotografia di Modena. Si interessa particolarmente del paesaggio antropizzato concentrandosi sui segni lasciati dalluomo sulla natura.

Marco Amelotti: amante della street-photography e del bianco e nero, ama il paesaggio del sud, dove è venuto a vivere da “nordista”. Suo soggetto ricorrente è la figura umana in relazione con il paesaggio.

Attilio Bixio: architetto e fotografo paesaggista, vive a Potenza e documenta con occhio asciutto e tagliente il paesaggio della sua terra. Vincitore di numerosi premi internazionali, conduce da tempo una ricerca sullarchitettura contemporanea.