Fotocamere con controllo remoto e Wi-Fi integrato

Uno dei motivi del grande successo dei dispositivi smartphone come fotocamere è che, in un mondo sempre più connesso, le immagini possono essere condivise non appena scattate. Le reflex non consentono di certo la stessa velocità di “social-condivisione”, ma quelle di ultima generazione si stanno fortemente muovendo in questa direzione. Alcuni produttori stanno sviluppando fotocamere compatte che si collegano direttamente ad Internet, ma la strada più percorsa attualmente è quella di dotare le fotocamere di una connessione Wi-Fi che consenta di collegarle ad un laptop, ad un PC, ad uno smartphone o ad un tablet, in modo da poter scaricare in pochi minuti le foto su tali dispositivi.

Una fotocamera dotata di Wi-Fi ci consente di vedere e scaricare subito le nostre foto su un dispositivo mobile o un PC.

Una fotocamera dotata di Wi-Fi ci consente di vedere e scaricare subito le nostre foto su un dispositivo mobile o un PC.

 

In questo modo sarà facile condividere, successivamente, le foto su Internet, oppure inviarle agli amici, o far loro scaricare quelle che preferiscono semplicemente collegandosi con la rete Wi-Fi della reflex.

Questo tipo di utilizzo può sembrare abbastanza futile ai fotografi più “datati”, ma la funzione può anche essere usata per scopi piuttosto professionali, come visualizzare la foto, immediatamente, sullo schermo grande di un laptop o di un tablet, invece di accontentarsi della piccola anteprima del monitor della fotocamera. Nello still life e nella moda questa possibilità è molto apprezzata.

Pentax k3,Pentax flucard.

Con una fotocamera dotata di Wi-Fi integrato, mentre il fotografo scatta, un assistente può controllare in tempo reale le fotografie e iniziare la post produzione su un tablet o su un portatile, oppure inviarle in agenzia.

 

Prima dell’introduzione del Wi-Fi su molte fotocamere il remote-control era appannaggio di pochi professionisti con attrezzatura, fotocamere e programmi professionali e costosi.

 

Il Wi-Fi integrato, inoltre, consente di controllare la fotocamera a distanza, con un telefono smartphone o un tablet. In genere bisogna scaricare un’apposita App, ed una volta effettuato il collegamento, sarà possibile lasciare la fotocamera su treppiede e guardare la scena inquadrata sul monitor del proprio telefonino. E’ anche possibile impostare i valori di scatto, come Tempo, Diaframma e Sensibilità. Basterà in genere toccare il punto desiderato per mettere a fuoco, e premere il pulsante di scatto “virtuale” per scattare la foto a distanza.

Scattare una foto a distanza. Sul monitor del telefonino avete a disposizione l'inquadratura e i principali parametri di scatto da regolare.

Grazie al Wi-Fi integrato potete scattare una foto a distanza. Sul monitor del telefonino avete a disposizione l’inquadratura e i principali parametri di scatto da regolare.

 

Come abbiamo detto molti modelli attuali di reflex e mirrorless, sia entry-level che professionali, oltre a molte compatte, hanno un Wi-Fi integrato che può essere davvero utile in alcuni casi, ma di sicuro divertente spesso, soprattutto per la facilità di condividere le fotografie appena scattate.

 

Una Pentax K-70: sul lato destro del corpo macchina è possibile vedere il tasto che attiva il Wi-Fi.

Una Pentax K-70: sul lato destro del corpo macchina è possibile vedere il tasto che attiva il Wi-Fi.

 

By | 2017-01-27T18:00:03+00:00 12 ottobre 2016|Attrezzatura|0 Comments

Leave A Comment