La Montagna

La Montagna

 

Cari amici di Phototutorial,

ecco a voi le immagini finaliste del contest fotografico “La montagna”.

Il tema era semplice solo in apparenza. Infatti, raccontare l’ambiente montano, coglierne l’essenza in una sola immagine, è piuttosto difficile,come si saranno resi conto molti di voi cimentandosi con il contest: non basta che la fotografia sia scattata in montagna per raccontare… la montagna.

Soffermiamoci quindi su alcune foto che ci hanno colpito favorevolmente.

Molte foto che ci avete inviato, ovviamente, sono dei paesaggi montani. Tra questi vi proponiamo la bella fotografia di Giovanni Spini, corretta dal punto di vista formale e compositivo, con l’abile sfruttamento del fotogramma sia secondo la regola dei terzi sia lungo le diagonali.

Fotografia di Giovanni Spini.

Fotografia di Giovanni Spini.

 

L’atmosfera montana è ben resa anche da Giorgio Crosta, che utilizza la nebbia in primo piano come una sorta di quinta teatrale che incornicia le vette: ottima soluzione.

Fotografia di Giorgio Crosta.

Fotografia di Giorgio Crosta.

 

A proposito di cornici, ci è molto piaciuta la scelta operata da Nicoletta Bigatti, che rappresenta il paesaggio montano attraverso la finestra: imparare a trovare ed utilizzare elementi in primo piano che possano fungere da cornice può arricchire il nostro modo di fotografare permettendoci di scattare immagini meno banali.

Fotografia di Nicoletta Bigatti.

Fotografia di Nicoletta Bigatti.

 

Alcuni hanno raccontato la montagna attraverso la fotografia notturna. La montagna, lontano dai grossi centri abitati, può essere il luogo migliore per dedicarsi alla fotografia delle stelle. I risultati possono essere molto gradevoli, come nel caso dell’immagine di Luca Zimolo.

Fotografia di Luca Zimolo.

Fotografia di Luca Zimolo.

 

La montagna è anche il regno dell’allevamento allo stato semi brado di tanto bestiame. Ci piacciono molto le fotografie di Sabrina Drera e di Tiziana Patrì che raccontano questo aspetto. Ottima, nel caso della seconda foto, la scelta del bianco e nero.

Fotografia di Sabrina Drera.

Fotografia di Sabrina Drera.

 

Fotografia di Tiziana Patrì.

Fotografia di Tiziana Patrì.

 

Un altro aspetto da raccontare è sicuramente il rapporto tra uomo e montagna: la montagna di chi ci vive, di chi ci lavora, di chi la esplora, di chi ci passa le vacanze. Ci sono state buone esplorazioni anche di questo tema. Notevole è la foto di Ivano Saporito, che racconta un antico mestiere legato all’allevamento. Molto fotogenico il soggetto, peccato non ci sia stato modo di includere, nell’immagine, gli animali alle sue spalle senza tagliarne la testa.

Ivano Saporito

Fotografia di Ivano Saporito.

 

Luca Tonioli invece rappresenta un gruppo di escursionisti con una foto semplice e gradevole.

Fotografia di Luca Tonioni.

Fotografia di Luca Tonioni.

 

Bella e molto espressiva anche la fotografia di Alessandro Ioannucci. Un uomo che sembra meditare tra le innevate alte vette montane davanti ad una chiesetta, perché la montagna rappresenta per molti il luogo ideale per la ricerca di sé.

Fotografia di Alessandro Ioannucci.

Fotografia di Alessandro Ioannucci.

 

La montagna è anche sport, come racconta la fotografia di Selina Bressan: un parapendio tra le montagne. Dal punto di vista compositivo da segnalare, in questa bella immagine, la nota di colore che rompe il monocromatismo quasi totale della foto.

Fotografia di Selina Bressan.

Fotografia di Selina Bressan.