Le migliori app per fotografia: calcolare profondità di campo e iperfocale

In questo articolo vi elenchiamo una serie di app gratuite per calcolare la profondità di campo. Ci soffermeremo sulle applicazioni per tablet e smartphone Apple, mentre in un prossimo tutorial elencheremo alcune di quelle esistenti per il sistema Android.

In fotografia il parametro più importante da controllare, dal punto di vista della creatività, è la profondità di campo, cioè la fascia, davanti e dietro il piano di messa a fuoco, nella quale gli elementi ripresi appaiono comunque nitidi. Anche il conoscere la distanza iperfocale del nostro obiettivo è molto utile, specie nella fotografia di paesaggio. Non a caso ci siamo soffermati su questi aspetti con diversi tutorial del nostro corso di fotografia:

La profondità di campo

L’uso del diaframma e il controllo della profondità di campo

Calcolare la profondità di campo

L’iperfocale

La profondità di campo dipende da tre fattori: la distanza di ripresa, la focale utilizzata, il diaframma impostato. Si tiene inoltre conto, per convenzione, di un “cerchio di confusione” basato sulle dimensioni del sensore (per approfondire vi rimandiamo al tutorial Calcolare la profondità di campo, sottotitolo “Il cerchio di confusione”). Delle formule per calcolare la PDC abbiamo dato conto sempre nel medesimo tutorial. Tuttavia, per fortuna, non è necessario mettersi ogni volta a calcolare la profondità di campo che otterremo con determinati valori di diaframma, focale, ecc… Infatti su ogni reflex c’è un pulsante per pre-visualizzare la profondità di campo nitido. Inoltre, man mano che acquisiremo esperienza, dopo aver scattato centinaia di foto con lo stesso obiettivo, saremo in grado di ottenere la PDC desiderata impostando i giusti valori senza pensarci troppo su.

Ad ogni modo, esistono delle applicazioni che possiamo portare sempre con noi sui nostri dispositivi mobili, smartphone o tablet, che calcolano la profondità di campo e la distanza iperfocale per noi. Tali app sono utili soprattutto mentre si sta imparando a controllare i parametri di base della fotografia, quindi possono rivelarsi preziosi ausili dal punto di vista didattico.

 

Andiamo quindi a elencare alcune app gratuite che abbiamo individuato sull’App store.

 

iDoF calculator

iDoF Calculator, apple store

 

 

 

 

E’ una app molto semplice da usare e molto ben curata anche graficamente.

iDoF Calculator

 

Il funzionamento è davvero di immediata comprensione. Facendo riferimento all’immagine qui sopra basta selezionare, nella freccetta denominata da noi (1) la propria fotocamera. Bisogna poi far scorrere il selettore (2) per selezionare il diaframma, il selettore (3) per impostare la lunghezza focale in uso, i due selettori (4) per impostare la distanza del nostro soggetto. Nel riquadro (5) appariranno la distanza iperfocale, l’estensione della profondità di campo, e il limite a noi più vicino e quello più lontano di tale estensione.

 

Field Tools

Field Tools icona

 

 

 

 

 

Field tools

Anche questa app presenta un funzionamento molto semplice ed intuitivo. Si può ovviamente scegliere la propria fotocamera (1), impostare la lunghezza focale (2), il diaframma utilizzato (3), la distanza del soggetto (4), per ottenere l’estensione della profondità di campo e il suo limite vicino e lontano (5). Anche qui si può ottenere il valore dell’iperfocale.

 

TrueDoF-intro

TrueDoF intro

 

 

 

 

Questa app si presenta con una impostazione grafica un po’ diversa rispetto alle precedenti.

TrueDoF-Intro

 

Per prima cosa nei “Settings” (1) bisogna selezionare il circolo di confusione e l’unità di misura delle distanze. Poi, come di consueto, si devono impostare diaframma (2), distanza di messa a fuoco (3), lunghezza focale (4). In base a questi valori, sul cursore delle distanze (3) appaiono due lineette che segnalano l’estensione della profondità ci campo, mentre i valori numerici sono riportati nei campi appositi (5).

 

Depth of Field

Depth of Field, icona

 

 

 

 

Un’altra app gratuita è Depth of Field. Il funzionamento è simile a quello delle applicazioni precedenti.

DepthOfField, calcolare la profondità di campo

 

Con il selettore (1) impostiamo il tipo di sensore (FF, APS-c, 4/3, ecc…), poi impostiamo la distanza di messa a fuoco (2), la lunghezza focale (3), il diaframma (4). Nei campi (5) appariranno i consueti valori di, profondità di campo, iperfocale, limite vicino e limite lontano del campo nitido.

 

Probabilmente sull’App store esistono anche altre applicazioni per calcolare la profondità di campo. Se ce ne fosse sfuggita qualcuna segnalatecelo con i vostri commenti. Presto faremo un articolo sulle App simili disponibili per Android. Anzi, se voleste segnalarcene qualcuna in coda a questo articolo ve ne saremmo grati.