Come fotografare… l’autunno

fotografare autunno

Nebbia e brutto tempo creano interessanti situazioni fotografiche.

 

L’estate è ormai alle nostre spalle… ma fortunatamente per il fotografo inizia un’altra stagione assai feconda di opportunità.

L’autunno, anzi, è forse la stagione più affascinante dal punto di vista fotografico per via degli straordinari colori che regala… e non solo.

La pioggia e, in alcuni luoghi, la nebbia, che si impadroniscono delle giornate man mano che la natura si inoltra nell’autunno, anche se spesso non sono amate dalle persone, creano un’atmosfera rarefatta e sognante, che ben si presta alle fotografie, specie in abbinamento ai colori caldi e accesi del fogliame.

workshop fotografico, potenza, ottobre 2012

Uno dei soggetti più affascinanti, alberi con le foglie ingiallite nella nebbia.

 

Ci è già capitato di dirlo in vari tutorial del nostro corso di fotografia: le giornate migliori per uscire di casa armati di fotocamera non sono quasi mai quelle di bel tempo. Quasi sempre le foto migliori le si ottiene quando le condizioni meteorologiche volgono al brutto: un cielo popolato di nubi che si inseguono, un forte vento, la nebbia, se padroneggiate la tecnica fotografica, vi consentiranno di ottenere scatti indimenticabili.

I soggetti

Detto questo, quali sono i soggetti migliori da fotografare in autunno? Di sicuro si dovrebbe partire dalle foglie. Quindi paesaggi nei quali sono presenti boschi di alberi dalle foglie gialle o rosse, o viali costeggiati da tali alberi, laghi nei quali questi alberi si specchiano. Osservate, osservate, osservate.

fotografie autunno

In autunno occhio ai particolari: ci sono occasioni fotografiche dappertutto, basta vederle. Foto di Mari Crea (vedi in fondo all’articolo).

 

fotografare autunno

Sfruttate i riflessi. In questo caso uno specchi d’acqua, nel quale si riflettevano gli alberi e il cielo, leggermente increspato dal vento, ha permesso di ottenere un effetto molto pittorico.

 

Ci si può anche dedicare ai particolari: foglie, frutte e bacche autunnali, da riprendere così come li vediamo in natura, o con i quali creare delle gradevoli composizioni.

fotografare autunno,mari crea

Foto di Mari Crea (vedi in fondo all’articolo).

 

Naturalmente le atmosfere autunnali possono anche non essere il soggetto delle nostre fotografie, ma piuttosto delle incantevoli scenografie, ad esempio per dei ritratti ambientati.

 

Come fotografare

Ecco alcuni suggerimenti per scattare belle foto d’autunno:

 

1) Treppiede

Non ci stancheremo mai di dirlo: uno degli ambiti nel quale il treppiede è più utile è la fotografia di paesaggio. Questo è tanto più vero nelle giornate uggiose nelle quali i tempi di scatto, specie se chiudiamo il diaframma per ottenere una estesa profondità di campo, e se impostiamo sensibilità basse per avere la massima qualità possibile, si allungano inevitabilmente. Un treppiede ci permetterà di avere foto ben ferme e nitide. Il treppiede inoltre permette di scattare quelle belle fotografie all’acqua in movimento o alle nubi trasportate dal vento che risultano tanto affascinanti per chi le osserva.

fotografia autunno

Per fare una fotografia come questa è indispensabile il treppiede. Il tempo relativamente lungo rende l’acqua del ruscello “setosa”.

 

2) Il filtro polarizzatore

L’autunno è la stagione dei colori, e se vogliamo esaltare i colori il filtro polarizzatore è davvero un alleato, in quanto, eliminando la luce parassita che rimbalza in tutte le direzioni, il polarizzatore rende molto più saturi i colori dell’immagine. Per saperne di più potete leggere il tutorial Il filtro polarizzatore.

 

3) Leggera sottoesposizione

Anche una leggera sottoesposizione permette di saturare i colori. C’è da dire però che le fotocamere attuali hanno degli esposimetri già tarati per sottoesporre leggermente la scena, quindi in genere questo vecchio trucco della fotografia analogica (impostare una sottoesposizione intenzionale di 1/3 o 1/2 stop) è superfluo.

 

4) Usare l’esposimetro in modalità spot

Se volete cogliere una luce o un colore particolare usate l’esposimetro in modalità spot puntandolo sul soggetto che vi ha colpito (ad esempio una foglia): in questo modo l’esposizione sarà calcolata con precisione sul particolare che vi interessa, ottimizzandone la resa dal punto di vista del colore. Questo è particolarmente importante se fotografate le foglie sugli alberi, dato che sono semitrasparenti e, specialmente se si trovano in controluce, se l’esposizione non è stata calibrata correttamente, in fotografia avranno una resa cromatica molto diversa rispetto alla realtà.

foglie autunno

Foglie in controluce. E’ stata usata la lettura esposimetrica in modalità spot.

 

5) In post produzione regolate i livelli e saturate un po’

Per esaltare i colori, ottimizzate la fotografia con regolando i livelli e aumentate un po’ la saturazione delle vostre foto, come vi spieghiamo in questo tutorial: Migliorare una foto in Jpeg. Non esagerate.

 

Infine, prendete la fotocamera e andate in giro. Guardatevi intorno. L’autunno è dapperutto, con i suoi colori forti o pastellati, ma anche con le sue atmosfere rarefatte e incantate. Siate pronti a cogliere le occasioni fotografiche che vi si presentano e… siate rapidi. In autunno la luce cambia con molta velocità, e con essa colori e atmosfere. Quindi cercate di non perdere tempo. Impostate un diaframma e una sensibilità intermedi e l’esposimetro in modalità spot e siate pronti a cogliere l’attimo. Se poi la luce e i colori che vi anno colpito persistono, potete sempre fare altri scatti, con un diaframma o una sensibilità diversi.

Non trascurate i giorni di pioggia. Le gocce sulle foglie colorate sono molto affascinanti. Se compare un raggio di sole le foglie bagnate danno il meglio di sé, cromaticamente parlando.

Non solo foglie: se andate per boschi in questo periodo non trascurate i funghi, che sono molto fotogenici.

fotografie,autunno,funghi

Un bel soggetto naturalistico autunnale per le nostre fotografie: i funghi.

 

Alcune fotografie usate in questo articolo sono di Mari Crea

 

Fotografa, decoratrice e blogger.
Specializzata in trompe l’oeil e decorazioni di pregio, appassionata di arredamento di interni e di life style, ha unito il suo amore per la fotografia all’interesse per lo stile shabby chic, french e nordico. Realizza ritratti fotografici (specie di bambini) e si occupa della fotografia di eventi e matrimoni. Cura un blog CreaMariCrea e, insieme alla sua amica e collega Cinzia Corbetta una rivista online La Magia del Bianco Magazine.

 

Forse porebbero interessarti questi tutorial:

Come fotografare… elementi di teoria dei colori

L’accostamento dei colori in fotografia

Come fotografare… i paesaggi

By | 2017-09-22T09:39:12+00:00 9 ottobre 2013|Come fotografare..., Uncategorized|Commenti disabilitati su Come fotografare… l’autunno