La foto spiegata – 20 – “Inverno” – La foto vincitrice di Antonio Belluco

Cari amici di Phototutorial,

abbiamo chiesto ad Antonio Belluco, vincitore del contest “Inverno”, come è nata la sua foto.

Fotografia di Antonio Belluco.

Fotografia di Antonio Belluco.

 

Innanzitutto ecco la nostra motivazione:

“La giuria è rimasta colpita dalla semplicità e dalla pulizia di questa fotografia: due escursionisti di fronte alla innevata distesa da affrontare, due minuscole figure perse nell’immensità della natura. Eppure non sono soli: altri escursionisti, e tanti animali si sono aventurati su quella neve prima di loro, e vi hanno lasciato le loro impronte, creando dei grafismi interessanti sulla neve, ben sfruttati dall’autore della foto per dare profondità alla scena”.

 

Diamo ora la parola ad Antonio

La foto è stata scattata all’Alpe di Siusi, il più grande altipiano alpino d’Europa, durante una passeggiata.

Inizialmente ero stato attratto dall’albero isolato e dalle scie impresse sulla neve e avevo fatto già qualche scatto  “minimalista”, quando ho visto in lontananza i due escursionisti avvicinarsi ho atteso che entrassero nell’inquadratura e in effetti devo dire di essermi accorto subito  di aver catturato “qualcosa di buono”.

Ho scattato con una Nikon d5000 e obiettivo Sigma 18-200, f/14; ISO 200;  1/640 sec.

La conversione in bianco nero l’ho fatta con Photoshop cs5 in quanto non mi piaceva la classica dominante azzuro-grigia tipica della neve fotografata in una giornata di assoluto sole.

 

Rinnoviamo i complimenti al vincitore. Se vuoi vedere le altre foto vincitrici dei precedenti contest, segui questi link:

 

La foto spiegata – 19 – Contest “Movimento” – L’immagine vincitrice di Mario Sanna

La foto spiegata – 18 – Contest “Ombre” – La foto vincitrice di Margherita Rubinfeld

La foto spiegata – 17 – Contest “Mare” – La foto vincitrice di Selina Bressan

La foto spiegata 16 – Contest “Cielo” – La foto vincitrice di Francesco Domesi

By | 2017-01-27T18:46:26+00:00 13 aprile 2015|Contest, Tecniche fotografiche: la foto spiegata|0 Comments

Leave A Comment