Contest fotografico “Colori caldi”: foto segnalate

Cari amici di Phototutorial,

il contest fotografico “Colori caldi” ha visto una grandissima partecipazione ed è stato difficile scegliere le fotografie “finaliste”: ce ne erano tante meritevoli. Fra quelle più interessanti abbiamo scelto le foto che vedete in questo articolo, anche se siamo convinti che altre avrebbero meritato per lo meno una menzione.

Sono definiti “caldi” il rosso, il giallo e l’arancione, colori che in genere suggeriscono gioia, passione, vivacità, “calore”. Chiaro quindi che le vostre foto siano incentrate su questi colori e tonalità. Molti hanno inviato fotografie di paesaggio al tramonto o all’alba, quando appunto questi colori dominano la scena.

E’ il caso, per esempio, della foto di Fabio Longo, forte di una gradevole composizione, simmetrica lungo l’asse verticale, e basata sulla regola dei terzi lungo quello orizzontale. Le tonalità calde che dominano gran parte dell’area del fotogramma sfumano poi verso le tonalità fredde (indaco e violetto) della parte alta per un contrasto molto gradevole.

contest fotografico colori caldi Fabio Longo

Fotografia di Fabio Longo.

 

Simile è l’impostazione della foto di Luca Zimolo, davvero essenziale, ma molto molto bella. In questo caso le tonalità dominanti sono quelle fredde, ma proprio per questo, per contrasto, risaltano i colori caldi.

Contest fotografico colori caldi Luca Zimolo

Fotografia di Luca Zimolo.

 

Tonalità calde meno violente ma non per questo meno gradevoli, anzi, sono quelle che creano la delicata atmosfera di questa bella fotografia di Marinella Azzoni. In questo caso una composizione ben studiata (area del fotogramma simmetricamente divisa tra cielo e terra, ma anche diagonali sapientemente convergenti verso il centro) aiuta, insieme alle tenui tonalità, a trasmettere una sensazione di pace e di tranquillità.

Fotografia di Marinella Azzoni.

Fotografia di Marinella Azzoni.

 

Considerazioni simili si possono fare per la fotografia di Enzo Stemiro, anche se in questo caso il contenuto visivo, le carcasse di imbarcazioni abbandonate, non comunica tranquillità, ma se mai un certo disagio, e i delicati tono caldi dell’atmosfera fanno pensare al pallore della malattia e della morte.

Fotografia di Enzo Stemiro.

Fotografia di Enzo Stemiro.

 

Un campo di grano, due casolari e una bella luce sono i pochi elementi con i quali Claudio Minghi a costruito un’immagine molto piacevole. Anche in questo caso una buonissima interpretazione del tema del contest.

Fotografia di Caludio Minghi.

Fotografia di Claudio Minghi.

 

Un classico appare invece la fotografia di Susy Carimati, che ci propone una sua ottima interpretazione di un soggetto molto fotografato ma sempre affascinante: l’Antelope Canyon in Arizona. Anche in questo caso pregevole la composizione, che sfrutta a mo’ di quinte di teatro le pareti del canyon per guidare l’occhio verso il centro della foto.

Fotografia di Susy Carimati.

Fotografia di Susy Carimati.

 

Pochi si sono allontanati dal genere fotografico del paesaggio, ma tra coloro che lo hanno fatto ci sono alcune ottime proposte. Una di queste è senz’altro la foto di Luca Battocchio, sapientemente giocata su due colori, l’arancione e il nero. Davvero una buona immagine, anche se forse sarebbe stato meglio, se possibile, decentrare maggiormente la donna.

Fotografia di Luca Battocchio.

Fotografia di Luca Battocchio.

 

Qualche buona proposta ci è arrivata anche da chi pratica lo still-life. Bella ad esempio l’immagine di Salvatore Massaiu, una foglia autunnale sul selciato, anche questa abilmente giocata sull’accostamento di due soli colori, ineccepibile dal punto di vista compositivo.

Foto di Salvatore Massaiu.

Fotografia di Salvatore Massaiu.

 

Bella anche la natura morta di Angelo Bonfiglio. Calda è la tonalità dell’illuminazione, caldo è il rosso dei pomodori, che immediatamente cattura l’occhio dell’osservatore.

Contest fotografico Foto di Angelo Bonfiglio

Fotografia di Angelo Bonfiglio.

 

Buonissima, e anche piuttosto originale, è la fotografia di Dario Carraturo: il manico di una chitarra con le sue corde che sfuma e, in lontananza, delle luci calde. Complimenti, ci è piaciuta molto.

Fotografia di Dario Carraturo.

Fotografia di Dario Carraturo.

 

Infine vi vogliamo segnalare due bei ritratti: il ritratto, specie quello femminile, è un ottimo genere per cimentarsi con le tonalità calde, ma pochi di voi lo hanno utilizzato. Le proposte di Vincenzo Avallone – con quell’ombrellino blu (quindi tonalità fredda) a spezzare una foto tutta immersa nel calore dell’arancio e del rosso – e di Giancarlo Marco D’Urso  ci sono piaciute molto.

Fotografia di Vincenzo Avallone.

Fotografia di Vincenzo Avallone.

 

Fotografia di Giancarlo Marco D'Urso.

Fotografia di Giancarlo Marco D’Urso.

 

Vi rimandiamo, se volete approfondire il colore in fotografia, a questi nostri tutorial:

Come fotografare… elementi di teoria dei colori

L’accostamento dei colori in fotografia

 

Tra qualche giorno decreteremo il vincitore del contest, al quale andrà una copia dell’e-book

“La composizione fotografica – Seconda edizione”

la-composizione-fotografica

By | 2016-12-28T14:55:52+00:00 22 dicembre 2015|Contest, Uncategorized|1 Comment