Pixreplay: il nuovo social fotografico nato in Italia

Un nuovo social network fotografico: una sfida possibile? Il mondo dei social network da sempre trae linfa dagli appassionati di fotografia, almeno quanto contribuisce ad alimentare quella stessa passione. Quasi tutti noi, infatti, amiamo mostrare le nostre fotografie agli altri, e i social network ci offrono un pubblico potenziale di milioni di persone. Ma c’è ancora spazio, oggi, in un mondo virtuale dominato da Instagram, Pinterest, Flickr (per non parlare di Facebook e Google Plus, anch’essi piattaforme pensate o ripensate soprattutto per condividere immagini e video) per un progetto nuovo, per un nuovo social dedicato alla fotografia?

La risposta potrebbe essere sì, se l’idea è innovativa e realizzata con passione, competenza, attenzione al dettaglio e, soprattutto, uuna buona dose di innovazione rispetto a quanto già presente sul mercato. Per questo oggi vogliamo parlarvi di Pixreplay, un nuovo social, dedicato a tutti coloro che amano la fotografia, creato dai fratelli Piero e Sergio De Tomi.

Pixreplay è un nuovo social network dedicato alla fotografia e ai fotografi.

 

Non vi neghiamo che c’era un po’ di scetticismo, quando ne abbiamo sentito parlare, ma che è bastato iscriverci e provarlo per fugare tutti i dubbi ed innamorarci dell’idea di Piero e Sergio.

Se amate condividere le vostre foto, e volete fare come noi, cliccate direttamente qui, e iscrivetevi su Pixreplay: esplorando da soli il social, con la sua interfaccia pulita ed intuitiva, ne intuirete tutte le potenzialità… ;-)

L’interfaccia di PixReplay: pulita, semplice ed intuitiva.

 

La funzionalità principale, quella che salta all’occhio immediatamente appena iscritti, è sicuramente la possibilità di dare un valore ad ogni foto pubblicata, mettendola di fatto in vendita; Pixreplay si pone dunque, anche come punto d’incontro tra venditori e compratori, il tutto però racchiuso dentro una cornice di condivisione e divertimento. La possibilità di far partecipare la propria foto a sfide e concorsi con un semplice click, va proprio in questa direzione.

Nel momento in cui carichiamo la fotografia possiamo anche decidere il prezzo di vendita della stessa.

 

Ma entriamo nel cuore del progetto. La piattaforma è regolata da un sistema di crediti (Pixcredits). Questi possono essere guadagnati facilmente compiendo svariate azioni, come ad esempio seguire i contatti social di Pixreplay oppure invitando un amico ad iscriversi. I Pixcredits servono principalmente per effettuare tre operazioni:

1. Acquistare foto;
2. Partecipare alla sezione “Sfide”;
3. Iscriversi ad avvincenti tornei.

La sezione sfide è stata creata non solo per dare la possibilità ai fotografi di mettere alla prova se stessi, ma anche per dare visibilità ai propri scatti per scalare la classifica globale e avere maggiore opportunità di vendere le foto pubblicate. In questa sezione, le proprie foto vengono accoppiate con quelle di altri fotografi in veri e propri testa a testa dove gli utenti sono chiamati a votare la foto preferita. Ogni volta che effettua un voto, l’utente riceve 5 crediti; viceversa, il fotografo votato “paga” la visibilità ottenuta con 10 crediti.

La simpatica “sfida” tra due foto.

 

Abbiamo principalmente citato i tornei. Questi ultimi sono la parte più divertente dell’esperienza su Pixreplay. Nuove iscrizioni vengono aperte ogni settimana e il costo in Pixcredits è variabile, così come il tema scelto. A torneo in corso, agli utenti iscritti al sito spetta il diritto di scegliere la foto migliore; verrà così a formarsi una graduatoria finale per ogni torneo, che decreterà il podio con i relativi vincitori. I primi tre classificati ottengono rispettivamente una medaglia virtuale d’oro, d’argento e bronzo che verrà esposta come palmares nel proprio profilo Pixreplay.

La possibilità di iscriversi un torneo, in questo caso “Natural elements”… Con la possibilità di acquisire crediti: 3000 per il vincitore, 1500 per il secondo classificato, ecc…

 

Pixreplay quindi va oltre la semplice condivisione: ci offre la possibilità di confrontarci con gli altri e di crescere, in un clima sereno e disteso.

Piero e Sergio individuano, per il futuro, l’obiettivo di creare una community sempre più vasta, implementando nuove funzionalità che aumentino il divertimento ma anche che permettano a chiunque di trovare le foto perfette per i propri progetti. Ma questo è un segreto tutto da scoprire!

Se sei curioso, vai su PixReplay. ;-)

By | 2017-02-07T16:15:41+00:00 6 febbraio 2017|Articolo pubblicitario, Uncategorized|5 Comments