Contest fotografico “Bianco” – dicembre 2016: le foto finaliste

Cari amici di Phototutorial,

ecco a voi le fotografie finaliste del contest “Bianco”.

Interpretare un tema del genere non è facile: non basta fotografare la prima cosa bianca che ci capita a tiro. Bisogna piuttosto raccontare, con la propria immagine, un concetto, un’idea, essere in grado di cogliere l’essenza del bianco. Non era facile, ma è l’unico modo per non presentare immagini scontate.

Altri due appunti… Il primo è che è più facile, quando il tema è “Bianco”, proporre una fotografia in bianco e nero… Ma forse sarebbe meglio, meno scontato, cimentarsi con il tema usando immagini a colori. Il secondo è che “Bianco” non deve voler dire “bruciato”, cioè fotografia esposta male, sovraesposta. Molte delle foto che ci avete mandato, anche alcune per altri versi interessanti, avevano il difetto di presentare delle evidenti “bruciature”… :)

Vediamo quindi quali sono le foto che ci hanno colpito di più.

Il bianco lo si può raccontare, cogliere nella sua essenza, in contrapposizione al nero. E’ quello che fa Attilio Di Daniele, con il suo gradevole fumo d’incenso su sfondo nero.

Fotografia di Attilio Di Daniele.

 

Oppure il bianco può essere un colore tra tanti, come nella foto di Gianluca Gianferrari‎. Fondamentale, visto che in questo caso il bianco non è il colore dominante della foto né per intensità, né per “superficie occupata”, che gli sia data importanza disponendolo lungo la diagonale che conduce al centro dell’immagine. Interessante il momento colto e il gioco con le ombre: le gocce di bianco sembrano cadere dentro la ciotola.

Foto di Gianluca Gianferrari‎.

 

Manuela Stevanoni, invece, racconta il bianco usando solo il bianco o, se volete, il bianco e tante sfumature di grigio chiaro. I grafismi di questa foto sono molto piacevoli ed equilibrati.

Fotografia di Manuela Stevanoni.

 

Le prossime fotografie sono accomunate invece dal fatto che rappresentano figure, animali, o persone immerse in un mondo bianco. La prima, quella di Nadia Chiesi, sfrutta la neve e la foschia per rendere con molta potenza il senso dell’inverno. Dal punto di vista compositivo da notare come la linea degli alberi e la direzione della camminata dell’uomo convergano verso il punto centrale.

Fotografia di Nadia Chiesi.

 

Sempre l’inverno è protagonista dell’immagine di Roberto Insolia‎: un escursionista nell’immensità di una natura incontaminata. Foto anche questa molto suggestiva nella sua  semplicità e correttezza formale.

Fotografia di Roberto Insolia‎.

 

La figura di Giovanni Draisci invece è immersa in un bianco mondo artificiale. Il mosso controllato della figura umana, contrapposto alla staticità dell’amie dona molto fascino a questa bella fotografia.

Fotografia di Giovanni Draisci.

 

Concludiamo con una bella fotografia naturalistica, quella di Marilena Previdi con le  sue sagome dei fenicotteri immersi in un lago con la nebbia sullo sfondo che genera una bellissima atmosfera.

Fotografia di Marilena Previdi.

 

Tra qualche giorno annunceremo la fotografia vincitrice, che si aggiudicherà una copia dell’ebook “La composizione fotografica – Seconda edizione”

la-composizione-fotografica

 

By | 2017-02-07T18:34:56+00:00 7 febbraio 2017|Contest, Uncategorized|Commenti disabilitati su Contest fotografico “Bianco” – dicembre 2016: le foto finaliste