I dati EXIF

Le fotocamere digitali utilizzano la specifica EXIF (EXchangeable Image File format  cioè file di immagine intercambiabile) per memorizzare alcune informazioni tecniche riguardanti le fotografie scattate. I dati Exif sono inseriti nel file dell’immagine.

Anche se le informazioni memorizzate possono variare da modello a modello, in genere gli Exif contengono i dati relativi a: produttore e modello della fotocamera, obiettivo utilizzato e focale di scatto, apertura di diaframma, tempo di esposizione, sensibilità, dimensioni dell’immagine, utilizzo o meno del flash, modalità di esposizione utilizzata, eventuale correzione dell’esposizione, data e ora di scatto, una miniatura visualizzabile sul display della fotocamera.

Questi sono i dati registrabili più o meno comuni a tutte le reflex. Alcuni modelli consentono di personalizzare ancora di più i dati Exif, permettendo di registrare il nome dell’autore, il detentore dei copyrigth, informazioni di localizzazione geografica (se la fotocamera è dotata di rilevatore GPS integrato o accessorio), ecc…

I dati di scatto di una foto

Alcune fotocamere permettono di personalizzare i dati Exif che saranno registrati nel file. Basta selezionare un parametro nell’apposita schermata di menu per dire alla fotocamera di registrarlo.

 

A cosa servono i dati Exif?

La loro funzione più interessante per il fotografo è quella permettere di rintracciare, a distanza di tempo, i parametri di scatto di una fotografia.

Pensiamo al fotografo di natura che grazie ai dati Exif, se la sua fotocamera è dotata di GPS, può a distanza di anni ritrovare il luogo esatto in cui ha fotografato, per esempio, un certo fiorellino raro. Un’opzione davvero molto utile per alcuni impieghi professionali

Alcune fotocamere hanno un rilevatore GPS integrato. Altre come la Pentax K5 della foto possono montare un accessorio opzionale. Le coordinate geografiche in questo modo entreranno a far parte dei dati Exif della fotografia.

 

Ci sono anche altre interessanti applicazioni: ad esempio qualcuno sta provando ad utilizzare di dati Exif per rintracciare fotocamere rubate grazie al web, come mostra questo interessante articolo di “fotografidigitali.it”.

I dati Exif sono abbastanza utili per il principiante, per analizzare lunghezza focale, tempo, diaframma, sensibilità e altre informazioni relative ad una determinata fotografia. Per questo motivo in genere su Phototutorial non cancelliamo i dati Exif delle foto d’esempio. Trattandosi di un corso di fotografia, riteniamo possa essere utile talvolta per i lettore consultare tali dati.

Come è possibile visualizzarli?

Sulle reflex c’è un tasto Info (ovviamente il nome può cambiare, basta consultare il libretto di istruzioni della fotocamera per capire a quale tasto è demandata la funzione) che, quando siamo in modalità “visualizzazione”, ci permette di controllare i dati di scatto.

I dati di scatto della Fotografia

E’ possibile controllare i dati di scatto di una foto, registrati secondo la specifica EXIF, direttamente sulla fotocamera.

 

Se invece abbiamo un file RAW, i dati Exif saranno leggibili aprendo il file con un programma di sviluppo RAW, come quello fornito in dotazione con la fotocamera al momento dell’acquisto. Quando dal RAW otteniamo il Jpeg o il Tiff, i dati Exif vengono conseravati nel file, a meno che non disponiamo altrimenti selezionando un’apposita opzione presente nel programma.

Se la fotografia è sul nostro computer, ed è salvata in formato Jpeg o Tiff, i dati Exif sono raggiungibili (se non sono stati cancellati)  facendo click con il tasto destro del mouse sull’icona della foto e andando poi su proprietà>dettagli. Nella finestra che si apre toveremo tutti i dati registrati relativi alla fotografia, come mostrato dall’immagine sottostante:

Se volete visualizzare i dati Exif di una foto inserita su Phototutorial non dovete far altro che salvarla sul vostro computer e seguire il percorso tasto destro>proprietà>dettagli.

Un altro sistema veloce e pratico per vedere i dati Exif di una foto pubblicata sul web è quello di installare sul proprio browser un componente aggiuntivo per la lettura degli Exif, ad esmpio Exif Viewer per Mozilla Firefox. Anche per Google Chrome sono disponibili diverse extensions per leggere i dati Exif: link.

fotografia e dati exif

Exif Viewer per Firefox. Basta cliccare col tasto destro del mouse su di una immagine e aprire Exif Viewer per leggere tutti i dati Exif in una nuova finestra.

 

Un’ultima annotazione: quando lavoriamo con Photoshop,  se salviamo una fotografia con il comando Salva per web, gran parte dei dati Exif saranno cancellati (a meno di non avere una delle ultimissime versioni a cui hanno aggiunto l’opzione per salvarli). Se desideriamo mantenerli dobbiamo salvare con il comando Salva come…