Quali filtri fotografici sono ancora utili con il digitale?

I filtri fotografici sono stati utilizzati per decenni per intervenire in fase di ripresa sulla resa della fotografia. Tra i filtri più diffusi, fino a non molto tempo fa, vi erano senz’altro quelli cromatici (per correggere la temperatura della luce), i filtri colorati (utilizzati soprattutto per il bianco e nero), i filtri soft (per ammorbidire i ritratti), altri filtri dall’effetto estetico abbastanza discutibile, come i cross screen (ricordate i ruggenti anni Ottanta?).

Con il digitale non c’è più bisogno dei filtri di correzione della temperatura della luce, in quanto il bilanciamento del bianco viene effettuato direttamente nella fotocamera (automaticamente o manualmente). Inoltre tutti i software fotografici sono in grado di simulare l’effetto della maggior parte dei filtri fotografici (dal filtro soft al cross screen). C’è di più: oramai sono molte le fotocamere, anche reflex, che permettono di simulare l’effetto dei filtri direttamente in ripresa oppure di applicarli a posteriori sulla foto, senza che ci sia bisogno di ricorrere a software esterni.

Quali filtri dunque sono ancora necessari utilizzando fotocamere digitali?

Un filtro ancora indispensabile, in quanto il suo effetto non è simulabile tramite software, è il filtro polarizzatore, necessario per eliminare i riflessi delle superfici trasparenti e, soprattutto, per migliorare la resa del cielo azzurro (si veda il tutorial Il filtro polarizzatore).

Un altro filtro molto utile, soprattutto per il fotografo paesaggista, è il filtro grigio neutro, utile per ottenere tempi di esposizione più lunghi, da utilizzare a fini creativi (si veda il tutorial Il filtro ND).

Chi pratica la fotografia infrarossa utilizza dei filtri che servono rimuovere le lunghezze d’onda della luce visibile lasciando passare unicamente le lunghezza d’onda che si trovano nella sfera dell’infrarosso.

Tutti gli altri filtri sono inutitli per il fotografo che usa attrezzatura digitale in quanto il loro effetto è facilmente simulabile con l’uso di software fotografici.

Tutorial collegati:

I filtri fotografici: introduzione

Un semplice modo per ottenere l’effetto flou con photoshop

Simulare i filtri colorati nella conversione di una foto digitale in bianco e nero