Quanti megapixel?

La cosa che mi sento chiedere più spesso quando ho in mano la mia reflex è: “quanti megapixel ha?”. Naturalmente questa è la stessa domanda che fa al commesso del negozio la maggior parte delle persone che sta scegliendo una compatta. Infatti è ormai radicata l’idea, complici le case produttrici,  che la qualità o la professionalità di una macchina fotografica sia direttamente proporzionale al numero di megapixel del sensore. Questa idea porta molti a scegliere la compatta che, a parità di prezzo, ha più megapixel. Tuttavia questo criterio di scelta non è il più correttto. Se è vero, infatti, che la maggioranza delle reflex professionali ha sensori con risoluzioni dai 14 ai 36 megapixel è anche vero che tali fotocamere dispongono di sensori molto più grandi di quello delle compatte e quindi la densità di pixel è in proporzione più bassa. Le macchine professionali dispongono anche di sensori con soluzioni costruttive molto sofisticate e di processori per l’elaborazione delle immagini molto potenti. Quindi avere 14 megapixel su una reflex con sensore APS-C è decisamente diverso che averli sul sensore piccolissimo di una compatta. Semplificando molto la questione possiamo dire che avere tantissimi megapixel su di una superficie ridotta solitamente porta ad un peggioramento della qualità d’immagine: anche se la risoluzione delle fotografie prodotte sarà più alta, si perderanno molti dettagli fini a causa della diffrazione e il rumore sarà più alto.

Che dire delle reflex? Anche sulle reflex, specialmente in quelle con sensore aps-c, è molto difficile stipare un gran numero di megapixel. Allo stato attuale della tecnologia, infatti, le reflex dotate di 18 megapixel sembrano offrire una qualità dell’immagine inferiore a quella delle reflex che hanno solo 14-16 megapixel. Certo la tecnologia fa passi da gigante, si pensi ai nuovi sensori “retroilluminati”, ma alcuni limiti dettati dalle leggi dell’ottica, come ad esempio il problema della diffrazione, restano di difficile aggiramento.

Quindi è poco sensato scegliere una fotocamera solo in base al numero di megapixel del sensore, molto meglio guardare la qualità complessiva della macchina. Un buon sistema è guardare le foto prodotte dalle macchine che ci interessano e scegliere quella cha ha la resa che più ci soddisfa. Possiamo farlo comodamente online guadando i samples messi a disposizione sui siti dei produttori o su siti di recensioni come dpreview.com.

Per approfondire:

Quale macchina fotografica? Le dimensioni del sensore